Ai fotografi piacciono le curve...


Utilizzare le Curve in photoshop / Gimp per migliorare le proprie fotografie


Ai fotografi piacciono le curve...

Sembra una battuta scontata ma ai fotografi, o chi si diverte di fotografia, piacciono le curve. Non mi rifersisco alle belle curve di una seducente modella, ma alle potenti curve di regolazione che ogni programma di fotoritocco, come photoshop o Gimp, ha tra i suoi potenti strumenti.
Ma cosa sono queste curve, a cosa servono, come si usano... calma calma.
Il nome completo sarebbe curve di regolazione ed uno strumento simile allo strumento livelli ma molto pi potente.
Guardate l'immagine sotto:



Cos come si presenta lo strumento non appena aperto. Questa finestrella risale alla versione 5.5 di photoshop, nelle successive la versione finestrella leggermente cambiata, tuttavia il concetto generale e il suo utilizzo sono rimasti invariati.
Lo strumento in photoshop lo si trova in >Immagini >regola >livelli o molto pi semplicemente cliccando contemporaneamente i pulsanti ctrl+L. In gimp la sua collocazione ha subito svariatii spostamenti a seconda delle versioni o delle distribuzioni linux in cui stato inserito. Al momento in ambiente windows utilizzo la versione 2.6.1 che colloca le curve in >colori, dal men in alto.
Come si pu vedere, al momento della sua apertura la finestrella suddivisa da una linea diagonale. E' sufficente trascinarla con il mouse per vedere variare la luminosit dell'immagine che avrete aperto per provare questo strumento. Ovviamente il nome curve deriva dal fatto che non appena lo trascinate la linea diagonale si modifica in curva...

Ma dove e com' che va ad agire?
Prendete ad esempio l'immagine sotto, ritrae un fotografo nell' Antelope canyon in Utah/Arizona.



L'immagine leggermente scura, adopereremo le curve per dare maggiore luminosit senza per schiarire le parti in ombra che devono rimanere tali.
Trasciniamo quindi la parte centrale della nostra linea diagonale.



ed ecco che la nostra fotografia pi luminosa



Ma le curve di regolazione non servono soltanto per regolare la luminosit della fotografia, questo strumento uno strumento talmente potente che in grado di dare personalit alla fotografia. E' possibile infatti utilizzare le curve anche per generare degli effetti di colore particolari, come ad esempio la simulazione di particolari tipi di pellicole, oppure di aumentare il contrasto dell'immagine o la saturazione dei colori di una fotografia. Tutte cose che meriterebbero un articolo a se, a noi per il momento interessa vedere come le curve vanno ad agire sull'immagine.
Prendete ad esempio l'immagine seguente.



Il quadrato rosso in alto a destra ci indica la zona dove la curva andr a lavorare e che corrisponde alle alte luci. Il quadrato blu indica il punto della curva che influir su una zona di luminosit media, ma anche sulle di alta luce e di ombra, anche se in maniera minore, infine il quadrato verde ci indica la zona dello strumento che lavora sulle basse luci.
Nella fotografia precedente, cio quella dove abbiamo aumentato la luminosit tramite la curva, quest'ultima in realt ha aumentato leggermente anche le ombre e le alte luci. Sarebbe stato pi corretta un operazione come la seguente:



Con una curva ad arco si otterrebbe un aumento di luminosit a tutti i livelli di luce, in questo modo, cio bloccando le alte luci al valore inziale ma aumentando la luminosita in tutti gli altri parametri esistenti nell'immagine, abbiamo salvaguardato le alte luci della fotografia poich i paramentri sono rimasti invariati. Questo piccolo accorgimento particolarmente importante quanto elaborate una fotografia che contiene un cielo con nuvole. Con un p di attenzione si riesce a fare in modo che le parti bianche, o comunque pi chiare, non vadano bruciate perdendo quindi qualsiasi informazione.


Categorie