Riduzione del rumore digitale


Il rumore digitale è un problema di tutte le macchine fotografiche digitali


Riduzione del rumore digitale

Il rumore digitale è un problema di tutte le macchine fotografiche digitali anche se, va detto, i modelli più economici ne sono più colpiti.

Il rumore di una fotografia è più visibile quando si scatta ad alti iso, quindi il modo più facile e rapido è quello di scattare ai più bassi iso possibili. Diventa visibile anche quando si effettuano lunghe esposizioni, in questo caso utilizzerai certamente un treppiede per cui non sarà un problema impostare la macchina fotografica al più basso valore iso, sempre compatibilmente con le esigenze dello scatto.

Se stai scattando in luce solare non dovresti aver bisogno di alti iso, almeno non oltre i 400 per la maggior parte degli scatti.

Come regola generale le più moderne fotocamere digitali non sono troppo colpite fino a 800 iso, fino a questo valore lo scatto generalmente risulta utilizzabile anche per stampe di grandi dimensioni (30X40cm).

Fai una prova di notte e scatta due identiche foto, una ad alti iso ed una a bassi iso, poi guarda il risultato sul tuo pc. Da qui dovresti capire meglio in che modo il rumore digitale impatta sulla qualità finale della tua foto.

Ridurre il rumore in modo facile

Se scatti in jpg il miglior modo per abbassare il rumore digitale è quello di impostare direttamente dalla macchina le funzioni a questo destinate. Le trovi nel menù. Ogni modello ha un suo nome, dovresti trovare qualcosa tipo “riduzione rumore alti iso” o “riduzione del rumore durante la lunga esposizione”.

Ridurre il rumore sui file RAW

Dal momento che i file RAW non vengono processati in macchina la riduzione del rumore deve essere fatta successivamente, direttamente se possibile sul tuo software di editing, o convertitore RAW. Questo si traduce in qualche minuto di lavoro in più ma chiaramente fornisce risultati e opportunità ben maggiori e controllabili.

Questo aspetto è molto importante perchè la riduzione del rumore digitale viene al costo della perdita del dettaglio, applicare un filtro che riduca troppo il rumore significa anche rendere un’immagine più soft e causa la perdita di molti dettagli fini. E’ sempre meglio quindi aver pieno controllo di questa fase della conversione dei files.

Ridurre il rumore in photoshop

Apri la tua immagine in photoshop e duplicala cliccando ctrl+J. Quindi vai in >filtri >rumore >riduci il rumore e assicurati di aver checkato la preview. Ogni cambiamento che farai sarà visibile qui. LA quantità di filtro da applicare dipende da immagine a immagine, oltre che dall’effetto che si vuole ottenere.

Ridurre il rumore con Lightroom

Importa il tuo file raw e premi D sulla tastiera per accedere al modulo di sviluppo. Sulla destra dovresti vedere il pannello delle impostazioni. Scrollalo in basso fino a trovare scheda dettagli, dove troverai quello dedicato al rumore digitale. Sposta Luminanza e colore e verifica l’effetto ottenuto.


Categorie